COMUNE DI SUNO

Denominazione abitanti: Sunesi
Numero abitanti: 2825
Altitudine: 251 m.s.l.d.m.;
Superficie: 21 Km²
Festa Patronale: 25/8/2017 - San Genesio
Sito Ufficiale: http://www.comune.suno.novara.it

 
Storia e Territorio

Importante centro romano, collocato lungo la Via Settimia, poi Francisca, ha in “Xunum” la prima denominazione, attestata all’inizio dell’XI sec., come feudo della famiglia Da Suno, sottoposto alla chiesa novarese. Nel XIII sec. la famiglia cambia il proprio nome in Della Porta da Suno, che ha dato il nome al borgo.
É situato tra colline moreniche ricoperte da vigneti con i tipici roccoli, alternate a zone boschive, radure e campi coltivati nella valle del rio Zufolone.
Da sempre l’economia di Suno è legata all’agricoltura, con una significativa produzione di mais, alla zootecnia e all’industria alimentare. Fino agli anni sessanta è presente anche la produzione di mattoni.
In epoca recente si sono sviluppate la coltivazione della vite e dell’uva fragola e varie attività artigianali nella produzione di salumi, miele, frutta, verdura e pasticceria, accanto a produzioni agricole biologiche e relativi derivati. Con la trasformazione dell'agricoltura in attività multifunzionale si sono insediate strutture agrituristiche di richiamo anche internazionale. Dagli anni ottanta, Suno vede anche la presenza di industrie di rubinetteria ad alta tecnologia.


Patrimonio ed Emblemi

In un'ansa del torrente Terdoppio è custodita la “Preja da Scalavé”, antico masso erratico e in mezzo ai vigneti emerge l'osservatorio astronomico, unico nel novarese.
Lungo la Via dei vini e la Via dei cavalli, si snodano itinerari che offrono turismo equestre, agriturismo e beni culturali, come la pieve di S. Genesio, edificata nell'XI sec. anche con il reimpiego di materiali d'epoca romana, ora a navata unica; l’oratorio di S. Maria della Neve, del 1220, con affreschi del XV sec.; la parrocchiale settecentesca della SS. Trinità, costruita su preesistente edificio del ‘400, con elegante facciata, statue di santi e scurolo. E ancora il castello Della Porta, ristrutturato nell’800 su fortilizio medievale e il barocco Palazzo Biscaretti di Ruffia; in località Mottoscarone, il Museo degli attrezzi agricoli contadini custoditi in un albergo e immersa nella campagna l'antica fornace testimonianza di archeologia industriale.
Suno è inserito negli itinerari tematatici: archeologici, abbazie e antiche pievi, Sentiero Novara, ippovie, itinerari del borgo tra cultura e natura. Inoltre fa parte di Paesingioco, manifestazione itinerante nei comuni con torneo di giochi della tradizione.
Città del Vino, in agosto vive la “Festa dell’uva fragola”, appuntamento per gustare anche i vini della gamma Colline Novaresi DOC, ricette della tradizione, salam d'la duja, fidighina, miele e dolci.
Suno.pdf


Mappa

Riso di Vino e d'Acque - P.IVA 01679820033 - C.F. 94031260030 - Baluardo Quintino Sella, 40 - 28100 Novara (NO)
Tel. 0321.394059 - Fax 0321.631063 - email: info@risodivinoedacque.it - Note Legali - Statistiche - Privacy
Credits: www.epublic.it